Classe A

Vivere in un edificio in classe A offre notevoli vantaggi non solo a beneficio del portafoglio e del pianeta ma anche del comfort di chi ci abita.

In ottemperanza alle vigenti normative in materia di risparmio energetico, le singole unità abitative sono dotate di certificato energetico che, stante le caratteristiche tecniche dei materiali utilizzati e le tipologie degli impianti realizzati, inseriscono gli immobili delle Residenze I Tigli in CLASSE A.

Per quanto concerne il contenimento dei consumi energetici in fase di progettazione si è inteso non solo rispettare i parametri definiti dal D.G.R. VIII/8745 del 22/12/2008, ma altresì ridurli al minimo. Per quanto riguarda l’impianto di riscaldamento e di produzione acqua calda sanitaria è presente impianto centralizzato a gestione autonoma che consente a ciascuno di impostare la temperatura desiderata per la propria unità immobiliare, con riaddebito a consumo del relativo costo di gestione). La caldaia a gas ecologica è del tipo a condensazione con produzione combinata di acqua calda sanitaria e di riscaldamento, in cui le perdite di vapore acqueo dalla combustione vengono recuperate per mantenere alte le temperature per ridurre al minimo le perdite totali del sistema di generazione. La produzione dell'acqua calda sanitaria è effettuata tramite un bollitore ad accumulo bivalente, dotato di scambiatore di calore alimentato dalla caldaia, ed integrata con pannelli a solare termico posizionati sulla copertura condominiale, sfruttando quindi energia proveniente da fonte rinnovabile, dimensionati per garantire almeno il 50% del fabbisogno annuo di acqua calda sanitaria.

La distribuzione del calore per la climatizzazione invernale, nelle stanze degli appartamenti, avviene mediante pannelli radianti a pavimento, isolati dalla struttura, in modo tale da ridurre la temperatura dell'acqua in caldaia per il riscaldamento e contenere ulteriormente il consumo energetico. Per di più, con una distribuzione di questo tipo, la temperatura nell'appartamento risulterà meglio distribuita, come si evince dallo schema qui di seguito riportato.